State cercando la traduzione di Darkness I Became dei Caliban? Siete nel posto giusto.
Qui di seguito troverete il testo e la traduzione di Darkness I Became, settima traccia del dodicesimo album Dystopia pubblicato il 22 aprile 2022.
Eccovi il testo di Darkness I Became dei Caliban e la sua traduzione.

Vi ricordiamo che potete trovare in promozione l’album e tutti gli accessori della band al seguente link: Promo Caliban

Darkness I Became Caliban Testo

Darkness I Became Caliban Traduzione e Testo-2

And darkness I became

I’m loving the dark, ‘cause it’s silent in here
This nothingness makes my sorrows disappear
When solitude is bliss,
then there’s comfort in silence
Close your eyes and listen

Can’t you feel?
That the night holds your heart
And it heals
What the day has torn apart
Can’t you feel?
That the night holds your heart
Can’t you see?
The night shows who you are
Darkness I became
The loneliness my only friend showed me
Who I am
A million scars, but still no pain
Again and again, I don’t feel a thing

And darkness I became

A window bеcomes a mirror at night
Face yourself, see what’s buriеd inside
Find yourself, define yourself
Object, contradict
Then reconcile with yourself

Can’t you feel?
That the night holds your heart
And it heals
What the day has torn apart
Can’t you feel?
That the night holds your heart
Can’t you see?
The night shows who you are

Darkness I became
The loneliness my only friend showed me
Who I am
A million scars, but still no pain
Again and again, I don’t feel a thing
(The demons told me who I am
The demons told me who I am)
Who I am
Who I am
And darkness I became
Darkness I became

Darkness I became
The loneliness my only friend showed me
Who I am
A million scars, but still no pain
Again and again, I don’t feel a thing
Who I am

Darkness I Became Caliban Traduzione

E l’oscurità divenni

Amo il buio, perché qui dentro c’è il silenzio
Questo nulla fa sparire i miei dolori
Quando la solitudine è beatitudine,
allora c’è conforto nel silenzio
Chiudi gli occhi e ascolta

Non riesci a sentire?
Quello che la notte trattiene nel tuo cuore
E  guarisce
Ciò che il giorno ha fatto a pezzi
Non riesci a sentire?
Quello che la notte trattiene nel tuo cuore
Non riesci a vedere?
La notte mostra chi sei
Oscurità sono diventato
La solitudine, mia unica amica, mi ha mostrato
chi sono
Un milione di cicatrici, ma ancora nessun dolore
Ancora e ancora, non provo niente

E sono diventato oscurità

Una finestra diventa uno specchio di notte
Affronta te stesso, guarda cosa è sepolto dentro
Trova te stesso, definisci te stesso
Oggetto, contraddittorio
Poi riconciliati con te stesso

Non riesci a sentire?
Quello che la notte trattiene nel tuo cuore
E  guarisce
Ciò che il giorno ha fatto a pezzi
Non riesci a sentire?
Quello che la notte trattiene nel tuo cuore
Non riesci a vedere?
La notte mostra chi sei

Oscurità sono diventato
La solitudine, mia unica amica, mi ha mostrato
chi sono
Un milione di cicatrici, ma ancora nessun dolore
Ancora e ancora, non provo niente
(I demoni mi hanno detto chi sono
I demoni mi hanno detto chi sono)
Chi sono io
Chi sono io
E l’oscurità sono diventato
Oscurità sono diventato

Oscurità sono diventato
La solitudine, mia unica amica, mi ha mostrato
chi sono
Un milione di cicatrici, ma ancora nessun dolore
Ancora e ancora, non provo niente
Chi sono

Vi ricordiamo che potete trovare in promozione l’album e tutti gli accessori della band al seguente link: Promo Caliban